L’ordine dei medici contro l’eutanasia? Siamo medici e diciamo “Non in mio nome!”

mario riccio

Pubblichiamo di seguito l’appello dei medici, promosso dal dott. Mario Riccio, alla Federazione Nazionale degli ordini dei Medici Chirurghi e degli odontoiatri.

Con la comunicazione n. 41 della Federazione Nazionale degli ordini dei Medici Chirurghi e degli odontoiatri, il Presidente, rivolgendosi ai presidenti degli ordini provinciali e ai presidenti delle commissioni per gli iscritti all’albo degli Odontoiatri, allega una nota inoltrata al Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica quale posizione della FNOMCeO.

Leggiamo qui testualmente: “Ove il legislatore ritenga di modificare l’art. 580 c.p. e, quindi, di non ritenere più sussistente la punibilità del medico che agevoli “in qualsiasi modo l’esecuzione” del suicidio, restano valide e applicabili le regole deontologiche attualmente previste dal Codice”.

In questo passaggio ci si riferisce in particolare all’art. 17 del Codice, dove attualmente si dice che “Il medico, anche su richiesta del malato, non deve effettuare né favorire trattamenti finalizzati a provocarne la morte”.

Il fatto che il Presidente dell’Ordine a cui aderiamo affermi che il Codice deontologico sia superiore a una legge dello Stato è un fatto grave. Noi medici, così come ogni altro cittadino, siamo assoggettati prioritariamente alla legge.

Abbiamo esempi storici chiari in cui il Codice deontologico è stato modificato, ad esempio con l’entrata in vigore della legge 194/1978. Se prima il Codice vietava di eseguire interruzioni volontarie di gravidanza, dall’entrata in vigore della nuova normativa, quell’articolo fu abolito così come dovrebbe essere doverosamente fatto nel caso in cui il Parlamento o la Corte costituzionale aprissero alla morte medicalmente assistita sotto forma di eutanasia o assistenza al suicidio.

Siamo medici e diciamo “Non in mio nome!”

I PRIMI FIRMATARI
(Se sei un medico e vuoi aggiungere la tua firma, compila il form sopra indicando il tuo nome, cognome e titolo)

  1. Dott. Mario Riccio, medico anestesista, responsabile di anestesia e rianimazione, Ospedale Oglio Po;
  2. Dott.ssa Francesca D’Alessandro, medico chirurgo, specialista in anestesia e rianimazione, dirigente medico;
  3. Dott. Giuseppe Paraninfo, specialista in malattie infettive, ASST Spedali Civili di Brescia;
  4. Dott.ssa Mazzarolo Emanuela, medico di medicina generale;
  5. Dott Alessio Bosco, odontoiatra in Sanremo;
  6. Dott.ssa Giuliana Barbieri, psicoanalista, società psicoanalitica italiana;
  7. Dott. Federico Dalle Vedove, medico chirurgo Oftalmologo;
  8. Dott.ssa Raffaella Vivarelli, dirigente medico UO anestesia e rianimazione, Azienda Ospedaliera Universitaria Ferrara;
  9. Dott. Marcello Rodi, medico chirurgo;
  10. Dott.ssa Lorena Ferrero, psicologa e psicoterapeuta;
  11. Dott. Andrea Finco, medico chirurgo, specialista in ginecologia e ostetricia, assistente presso Humanitas e Research Hospital;
  12. Dott.ssa Anna Pompili, ginecologa, Roma;
  13. Dott. Antonio Mastroeni, psichiatra;
  14. Dott.ssa Simona Pasquetto, medico;
  15. Dott. Giovanni Sicuranza, medico legale;
  16. Dott.ssa Paola Vianello, medico chirurgo, specialista in psicoterapia;
  17. Dott. Giovanni Paglialonga, medico;
  18. Dott.ssa Maria Caporaso, medico psichiatra;
  19. Dott. Flavio Bologna, cardiologo;
  20. Dott.ssa Carla Bertani, medico chirurgo, specialista in ostetricia e ginecologia;
  21. Dott. Mario Frusi, medico;
  22. Dott.ssa Paola Landi, medico psichiatra;
  23. Dott. Nicola Alfieri, medico;
  24. Dott.ssa Paolo Gancia, già ASO S. Croce e Carle, Cuneo;
  25. Dott. Teodoro Meloni, medico specialista in Radiologia Diagnostica;
  26. Dott.ssa Cinzia Francioni, reumatologa;
  27. Dott. Roberto Piazzalunga, già cardiologo ospedaliero;
  28. Dott.ssa Chiara Poggio, psicologa;
  29. Dott. Léon O. Bertrand, MD, specialista in angiologia medica, Modena;
  30. Dott.ssa Eleonora Tappi, pediatra ASO S. Croce, Cuneo;
  31. Dott. Andrea de Manzini, pediatra e immunologo, PdF Trieste;
  32. Dott.ssa Antonella D’Andreti, psicologa-psicoterapeuta;
  33. Dott. Luigi Montevecchi, medico chirurgo, specialista in ostetricia e ginecologia;
  34. Dott.ssa Rossana Baiocco, medico;
  35. Dott. Egisto Mingarini, medico chirurgo;
  36. Dott.ssa Michela Lo Conte, odontoiatra;
  37. Dott. Roberto Quaini, ematologo, Bolzano;
  38. Dott.ssa Anna Gandolfo, psicologa psicoterapeuta;
  39. Dott. Remo Appignanesi, medico, ASUR Marche;
  40. Dott. Carlo Bello, medico chirurgo;
  41. Dott. Achille Chiomento, medico di medicina generale;
  42. Dott. Roberto Corsi, medico, Lucca;
  43. Dott. Tommaso Chirco, psichiatra psicoterapeuta;
  44. Dott. Giorgio Tommasini, medico;
  45. Dott. Lupo Macolino, psichiatra, Roma;
  46. Dott. Antonio Mosca, medico-chirurgo, Napoli;
  47. Dott. Alberto Graiff, medico;
  48. Dott. Giancarlo Galzignato, anestesista rianimatore;
  49. Dott. Gianpiero Bulli, medico chirurgo;
  50. Dott. Gianmarco Accarpio, medico;
  51. Dott. Ermanno Venti, medico, Catania;
  52. Dott. Giuseppe Gheno, già primario ospedaliero (Medicina Interna) ASL 3 Veneto;
  53. Dott. Andrea Murru, PhD, medico psichiatra;
  54. Dott. Ghil Busnach, vice-presidente Comitato Eticoscientifico Milano Area 3;
  55. Dott. Ennio Voltini, medico internista ospedale di Cremona;
  56. Dott. Gianni Simonati, medico psichiatra;
  57. Dott. Alberto Schön, medico;
  58. Dott. Massimo Albertin, specialista in ematologia clinica e di laboratorio, in allergologia e in patologia clinica;
  59. Dott. Marcello Bettelli, medico chirurgo, Modena;
  60. Dott. Franco Toscani, direttore scientifico Fondazione Gino Maestroni, Istituto di ricerca in medicina palliativa;
  61. Dott. Ulrico Martinelli, medico di medicina generale;
  62. Dott. Giandomenico Mastroviti, già chirurgo ospedaliero;
  63. Dott. Cristiano Massaro, medico;
  64. Dott. Enrico Brenda, medico;
  65. Dott. Domenico Colombo, medico chirurgo specialista in odontoiatria e protesi dentaria;
  66. Dott. Angelo Corso, medico;
  67. Dott. Ignazio Monaco, medico;
  68. Dott. Filippo D’Ambrogi, medico odontoiatra;
  69. Dott. Michele Usuelli, pediatra;
  70. Dott. Simone Sartori, medico chirurgo;
  71. Dott. Zerbini Filippo, medico specialista in medicina interna;
  72. Dott.ssa Claudia Piccione, medico chirurgo;
  73. Dott. Francesco Saglietti, Specializzando in Anestesia Rianimazione, Milano Bicocca;
  74. Dott. Damiano Carotta, medico Anestesista Rianimatore, APSS Trento;
  75. Dott. Gabriele Brunotti, Medicina Nucleare, Policlinico Umberto I, Roma;
  76. Dott.ssa Antonella Pieroni, specialista in ortopedia, ASST Nord Milano, ASST Melegnano-Martesana, INAIL Milano;
  77. Dott.ssa Cristiana Zerosi, odontoiatra;
  78. Dott.ssa Vera (Vittoria Antonia) Mornatta, medico chirurgo;
  79. Prof. Giorgio Dobrilla, primario emerito di Gastroenterologia;
  80. Dott. Demetrio Bacaro, specialista in chirurgia apparato digerente ed endoscopia digestiva;
  81. Dott. Mario Camarda, medico ospedaliero, specialista in medicina interna;
  82. Dott. Gianmaria Dal Zotto, specialista in Radiodiagnostica, U.O. Radiologia-Ospedale San Bortolo- Vicenza;
  83. Dott. Marco Vettorello, anestesista rianimatore;
  84. Dott. Jacopo Niccolņ Ghisani, odontoiatra, Cremona;
  85. Dott.ssa Adelaide Baldo, medico-psicoterapeuta, Brescia;
  86. Dott. Alessandro Ruocco, medico di base;
  87. Dott. Guido Silvestri, medico-chirurgo, professore e capo-dipartimento alla Universita’ di Emory, Atlanta;
  88. Dott. Bruno Andreoni, chirurgo generale Milano;
  89. Dott.ssa Sara Palmieri, dirigente medico, specializzazione radiodiagnostica;
  90. Dott.ssa Marilena Pagano, medico;
  91. Dott. Alfredo Ferrari, medico;
  92. Dott. Edgardo Montrucchio, medico;
  93. Dott. Filippo Di Carlo, medico, Napoli;
  94. Dott. Antonio Russo, medico chirurgo specializzando in Psichiatria e Psicoterapia Psicoanalitica;
  95. Dott. Domenico Rubini, medico, Bari;
  96. Dott. Lucio Zinni, medico di medicina generale;
  97. Dott. Massimo Bulckaen, internista e fisiatra Dirigente Medico presso Ospedale di Pescia (PT ASL Toscana Centro) UO riabilitazione medica;
  98. Dott. Marino Milano d’Aragona, medico, Napoli;
  99. Dott. Piero Di Blasio, odontoiatra;
  100. Dott.ssa Gloria Tomasini, medico;
  101. Dott. Alfonso Panuccio, medico, Milano;
  102. Dott.ssa Annarita Simeoni, medico;
  103. Dott. Alex Bucciarelli, medico ospedaliero;
  104. Dott.ssa Caterina Masini, medico di medicina generale;
  105. Dott. Cristian Trevisan, dirigente medico, AUSL Piacenza;
  106. Dott.ssa Emanuela Maria Lurani Cernuschi, neuropsichiatra infantile asst Vimercate.

L’Associazione Luca Coscioni è una associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità vi sono l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.