Eutanasia: è ora di tornare in piazza!

Scatoloni contenenti le firme della proposta di legge di iniziativa popolare Eutanasia Legale

Di fronte a un Parlamento muto e a un Governo che si costituisce per difendere la costituzionalità del divieto di eutanasia in Italia, le vie della nonviolenza e della mobilitazione a difesa della libertà individuale sono le sole che possiamo percorrere.

La pagina è in costante aggiornamento.

Il fine settimana 26-28 ottobre saremo presenti con tavoli informativi e di raccolta firme in quante più città possibili!

Avremo postazioni nelle seguenti città:

26 ottobre – Roma, dalle 15 alle 18 a Largo di Torre Argetina, fronte Feltrinelli.

26 ottobre – Casalecchio di Reno (BO) all’incrocio tra Via Garibaldi e Via Porrettana, tra l’edicola e la Casa della Conoscenza, ore 09-19. Per aiutare al tavolo, contattare flavia.mezja@gmail.com. Qui l’evento Facebook.

26 e 27 ottobre – Trento, all’interno del Bar Lucky in via del Brennero 46. Venerdì apertura dalle 7 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13.

26, 27 e 28 ottobre – Genovadalle 10 alle 20, in via XX settembre altezza Kasanova. Per aiutare al tavolo, contattare cellulagenova@associazionelucacoscioni.it.

27 e 28 ottobre – Milano, dalle 10 alle 14, in Moscova (angolo corso Garibaldi con via Statuto). Per aiutare al tavolo, contattare cellulamilano@associazionelucacoscioni.it.

27 ottobre e 3 novembre – Arzignano (VI), dalle 9 alle 13 in Piazza Libertà. Per aiutare al tavolo, contattare p.tarperi@gmail.com.

Siamo inoltre in attesa di poter comunicare indirizzo e orari per le postazioni di: Ascoli Piceno o San Benedetto del Tronto (AP), BolognaBresciaCagliari, Città di Castello (PG), Firenze, Latina, Lecce, Lecco, Mestre (VE), Padova, PalermoPavia, Ravenna, Santa Marinella (RM)Torino, Varese Venezia.

Se vuoi aiutarci, compila i campi qui sotto e ti ricontatteremo!

Tutti noi possiamo fare qualcosa!

Matteo Mainardi (1989) lavora con l’Associazione Luca Coscioni dal 2013. Dopo un’esperienza di due anni come coordinatore delle associazioni territoriali per il movimento Radicali Italiani, dal gennaio 2013 coordina il comitato Eutanasia Legale. Nel 2016 ha organizzato e seguito la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare Legalizziamo!. E’ laureato in Scienze politiche e delle organizzazioni con una tesi sul rapporto tra “Stato liberaldemocratico e libertà di ricerca scientifica” all’Università di Bologna. Con la casa editrice Giappichelli ha pubblicato il volume “Testamento biologico e consenso informato“.