20 febbraio: Giornata straordinaria organizzata dall’Associazione Luca Coscioni

20 febbraio 2019 10.00 - 17.30

Roma (RM) Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro - Sala "Parlamentino" - Viale David Lubin 2

Organizzatore:
Associazione Luca Coscioni e Science for Democracy con il patrocinio della Camera dei Deputati
Lo stato della ricerca in Italia Research and innovation in Italy

Versione in Inglese


20 febbraio 2019

Sala “Parlamentino” presso il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL), Viale David Lubin 2, Roma.

10.00 – 13.00: Consiglio generale dell’Associazione Luca Coscioni

14.30 – 17.30: Convegno internazionale Lo Stato della Ricerca in Italia: libertà e finanziamenti


Il 20 febbraio ricorre il 13esimo anniversario della morte di Luca Coscioni, che aveva fondato assieme a Emma Bonino e Marco Pannella, l’Associazione che ancora oggi porta il suo nome per porre all’attenzione della politica la necessità di proteggere e promuovere le ricerche sulle cellule staminali embrionali per le loro enormi potenzialità terapeutiche. Dopo molti anni, sfidando legislazioni e decisioni molto restrittive, ci sono almeno 20 trial clinici in corso in giro per il mondo, in Europa solo nei paesi nordici e nel Regno Unito, in Italia nessuno.

Per ricordare e aggiornare le proposte riformatrici del suo fondatore, nel giorno della sua scomparsa, l’Associazione Luca Coscioni intende organizzare un incontro aperto al pubblico per presentare lo “stato della libertà di ricerca scientifica in Italia”.

L’appuntamento di quest’anno si carica di ulteriori significati istituzionali. Nel corso del 2019 infatti, l’Italia sarà davanti al Consiglio ONU sui diritti umani per la sua Revisione Periodica Universale e dovrà presentare il proprio rapporto al Comitato delle Nazioni unite sui diritti economici, sociali e culturali. Da settimane l’Associazione ha avviato il lavoro di preparazione di “documenti ombra” da presentare alle Nazioni unite per evidenziare quali siano le riforme necessarie affinché l’Italia rispetti pienamente tutti quei diritti umani che sono in relazione con la scienza – intesa come ricerca da regolamentare ma da consentire e finanziare e scienza intesa come produttrice di innovazioni terapeutiche da far beneficiare tutti.


Consiglio Generale dell’Associazione Luca Coscioni (10:00 – 13:00)

Riascolta i lavori

Dall’eutanasia finalmente discussa in Parlamento alle iniziative alle Nazioni Unite per il diritto alla scienza, passando da disabilità, aborto, fecondazione assistita, affronteremo la nuova situazione politica italiana e non.

Saluti istituzionali

  • Pierpaolo SILERI, Presidente della XII Commissione “Igiene e Sanità” del Senato della Repubblica
  • Aldo PENNA, Parlamentare

Relazioni

  • Filomena GALLO, Segretario nazionale dell’Associazione Luca Coscioni (Leggi l’intervento)
  • Marco CAPPATO, Tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni

Il messaggio di Rodolfo, Anna Cristina e Monica COSCIONI  (Il testo)

Interventi programmati

  • Mina WELBY, co Presidente dell’Associazione Luca Coscioni
  • Marco GENTILI, co Presidente dell’Associazione Luca Coscioni (Leggi l’intervento)
  • Mario STADERINI, Giurista
  • Giacomo D’AMICO, Professore associato di Diritto costituzionale presso l’Università di Messina

Sono invitati i Parlamentari della XVIII Legislatura.

Hanno già preannunciato la propria partecipazione:

Michele DE LUCA, Mirella PARACHINI, Marco PERDUCA, Michele USUELLI, Maurizio MORI, Massimo CLARA, Francesco DI PAOLA, Fabrizio STARACE, Silvio VIALE, Guido FROSINA, Stefania BETTINELLI, Angioletto CALANDRINI, Giulia PERRONE, Rocco BERARDO, Cecilia Maria ANGIOLETTI, Leonardo MONACO, Alessandro BRACCIALI, Carmelo COMISI, Giulio COSSU, Giuseppe DI BELLA, Alessandro GERARDI, Giuliano GRIGNASCHI, Luigi MONTEVECCHI, Francesco ORZI, Deborah PIOVAN, Eddo RUGINI, Giulia SIMI, Carlo TROILO, Giuseppe ALTERIO, Gina SPACCATORE BRUNORI.

Dibattito generale


Convegno internazionale: lo Stato della Ricerca in Italia: libertà e finanziamenti

(14:30 – 17:30)

Riascolta i lavori

Sono previsti gli interventi di:

  • Filomena GALLO, avvocato cassazionista e segretario nazionale dell’Associazione Luca Coscioni (Leggi l’intervento
  • Marco CAPPATO, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni.
  • Marco PERDUCA, coordinatore di Science for Democracy.
  • On. Luigi GALLO, Presidente della Commissione “Cultura, Scienza e Istruzione” della Camera dei Deputati.

Saluti pervenuti:

Partendo dalla Relazione 2018 del CNR sulla “Ricerca e innovazione in Italia” sono previsti tre interventi principali dei professori:

  • Daniele ARCHIBUGI, Direttore dell’IRPPS, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Roma, e Professore di Innovation, Governance and Public Policy all’Università di Londra, Birkbeck College, School of Business, Economics and Informatics. Intervento dal titolo: ” Opportunità scientifiche e ostacoli sociali: chi guida la danza?”
  • Amedeo SANTOSUOSSO, Direttore scientifico e tra i fondatori del Centro di Ricerca Interdipartimentale European Centre for Law, Science and New Technologies (ECLT) dell’Università di Pavia e docente di Diritto, Scienza, nuove Tecnologie presso il medesimo Ateneo. Membro della World Commission on the Ethics of Scientific Knowledge and Technology (COMEST – UNESCO). Intervento dal titolo: “Il diritto alla scienza: obblighi del potere politico, dei cittadini e degli scienziati”.
  • Gilberto CORBELLINI, Dipartimento di Medicina molecolare – Sapienza Università di Roma. Intervento dal titolo:” La ricerca e la comunicazione scientifica non politicizzate hanno un futuro in Italia?”

Mirella PARACHINI, ginecologa e Vicesegretario dell’Associazione Luca Coscioni, Patrizio GONNELLA, Presidente CILD, Ludovica POLI dell’Università di Torino, Simone PENASA dell’Università di Trento, Costanza HERMANIN del Collège d’Europe di Bruges, Vittoria BRAMBILLA, Ricercatore Botanica Generale, Università di Milano, Graziella MESSINA, Dipartimento di Bioscienze presso Università di Milano e Tania RE, antropologa, presenteranno i contenuti dei “rapporti ombra” per le Nazioni unite preparati dall’Associazione Luca Coscioni sui diritti della e alla scienza in Italia.

Per registrarsi è necessario inviare una mail all’indirizzo info@associazionelucacoscioni.it, indicando nome e cognome