Donatella Corleo parteciperà all’iniziativa “Legge 194/78: Quarant’anni e non sentirli”

25 Maggio 2018 18.30

Palermo (PA) Circolo Arci Pyc - Via de Spuches, 20

Organizzatore:
Sinistra Italiana Palermo

Donatella Corleo, membro della Cellula Coscioni di Palermo, parteciperà all’iniziativa “Legge 194/78: Quarant’anni e non sentirli”. L’evento è stato organizzato dalle donne di Sinistra italiana Palermo.

L’incontro si terrà venerdì 25 maggio, ore 18:30, presso il Circolo Arci Pyc di via de Spuches, 20 a Palermo.

Con Donatella Corleo, interverrà anche la ginecologa Antonella Monastra. Durante l’incontro sarà proiettato il documentario “Obiezione vostro onore” di Federica Delogu, Filippo Poltronieri e Sebastian Viskanic, Finalista del Premio Roberto Morrone 2015.

Presentazione di “Legge 194/78: Quarant’anni e non sentirli” a cura delle donne di Sinistra Italiana:

Le donne di Sinistra Italiana Palermo, in occasione del quarantennale della promulgazione della “Legge 22 maggio 1978, n.194 – Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza”, che ha decriminalizzato e disciplinato le modalità di accesso all’aborto, propongono una discussione pubblica per riflettere sull’attualità e validità della legge.

Dopo anni di lotte, e vittorie, per l’autodeterminazione delle donne, c’è chi ci vuole riportare indietro nel passato: sono di questi ultimi giorni le notizie di attacchi pubblici alla legge e ai diritti da essa sanciti, con affissioni di spregevoli manifesti per le strade di Roma o di membri del Parlamento italiano che parlano di “reintroduzione del reato”.

Riteniamo quindi che occorra rinnovare la battaglia culturale a sostegno della piena applicazione della L. 194 e in difesa dei diritti delle donne, con azioni concrete per contrastare questi attacchi e per reclamare una migliore attuazione della Legge.

Più consultori, facilità di accesso ai farmaci post-coitale, e soprattutto norme che regolamentino l’obiezione di coscienza perché questa non sia più di ostacolo alla libera scelta di ogni donna, sono solo alcune delle azioni che andrebbero messe in pratica.