Premio Lombardia e Ricerca a Michele De Luca

Prof. Michele De Luca

Tra i vincitori dell’edizione 2018 del premio Lombardia e Ricerca – che assegna un milione di euro alla migliore scoperta scientifica nell’ambito delle Scienze della Vita – anche Michele De Luca, Co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni!

Sono Michele De Luca, Tobias Hirsch e Graziella Pellegrini i componenti del team italo-tedesco scelto come vincitore del Premio Lombardia per la sperimentazione di una terapia genica ex-vivo per aiutare i cosiddetti bambini farfalla, colpiti da una sindrome che porta la pelle a ‘sfaldarsi’.

La terapia messa a punto dai tre ricercatori é stata applicata al piccolo Hassan, un bambino rifugiato siriano a cui la malattia aveva tolto quasi l’80% della pelle, poi ricostruita per intero grazie al team modenese, che ha sostituito il gene malato con uno sano. A tre anni di distanza dall’intervento il bambino sta bene.

Il premio – e’ la motivazione della giuria – va all’intuizione di Michele De Luca e dei suoi collaboratori e alla capacita’ di trasferire queste intuizioni nella pratica, collaborando con un’equipe di pediatri e chirurghi plastici tra i migliori del mondo. Premiando Hirsch, si intende riconoscere il lavoro svolto dall’intero gruppo clinico coinvolto nella scoperta“.

La premiazione avverrà al teatro alla Scala il prossimo 8 novembre, data della Giornata della Ricerca istituita in memoria del Professor Umberto Veronesi dalla Regione Lombardia.

L’Associazione Luca Coscioni è una associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità vi sono l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.