Bio:

Nato a Genova nel 1978, diplomato all’Accademia di Comunicazione nel 2000, dopo aver lavorato come copywriter in agenzie di pubblicità diventa nel 2015 direttore creativo di Havas Pr Milan, curando la strategia e la comunicazione di progetti profit e non profit.

Sostenitore dell’ALC dalla fondazione, inizia a realizzare nel 2012 la creatività a supporto di alcune delle più importanti iniziative, coinvolgendo artisti e professionisti come Anna D’Antona, Giovanni di Modica, Anna Godeassi, Makkox, Massi Rossi, Vasco Rossi e Federico Ventura.

In particolare, per la campagna Liberi Fino Alla Fine, dopo il video giudicato shock “Cerchiamo attori malati terminali” che lanciò la raccolta firme della proposta di legge Eutanasia Legale, cura le testimonianze di Gilberto e Piera.

Nel 2013 vince un Award dell’Art Directors Club per il video “Vivere”, realizzato con Studio12, che lancia la petizione online.

Nel 2014 il videoappello “Il Parlamento si faccia vivo” coinvolge oltre 70 persone malate, medici, infermieri, cittadini e personalità del mondo della scienza, della cultura e dello spettacolo. Format che aiuta a replicare in Spagna nel 2015 con l’associazione “DMD, Derecho a Morir Dignamente”.

Nel 2016, dopo il successo del video virale “La legalizzazione illustrata agli adulti” del 2013 per il Comitato Referendario “Cambiamo noi”, cura la creatività della campagna per la cannabis legale (e non solo) “Legalizziamo! Il proibizionismo ha fallito”.

Nel 2017, con il videoappello di Fabiano Antoniani al Presidente delle Repubblica Mattarella, e le comunicazioni dalla Svizzera della disobbedienza civile di Marco Cappato, la campagna “Fabo Libero per vivere #LiberiFinoAllaFine”, viene riconosciuta al “Grand Prix Relational Strategies”.

Insieme al videomaker Anton Lucarelli nello stesso anno torna in Svizzera per la disobbedienza civile di Mina Welby a fianco di Davide Trentini, e cura “La battaglia di Irene”, il videoappello di Andrea Curiazi con il racconto degli ultimi mesi della moglie.

Lo trovi sui seguenti social:

Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn

Riascolta gli interventi di Avy Candeli su Radio Radicale