Piergiorgio Welby

Il 20 dicembre 2006 morì Piergiorgio Welby, dopo 88 giorni di lotta per poter “morire senza soffrire”.

«Io non sono né un malinconico né un maniaco depresso – morire mi fa orrore, purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita – è solo un testardo e insensato accanimento nel mantenere attive delle funzioni biologiche. Il mio corpo non è più mio … è lì, squadernato davanti a medici, assistenti, parenti»

Piergiorgio Welby, lettera al Presidente della Repubblica – settembre 2006