“Con la legge sul fine vita più certezza delle nostre libertà. Ora l’eutanasia”. Parla Filomena Gallo

Filomena Gallo

Intervista al segretario politico dell’Associazione Luca Coscioni che ha organizzato una manifestazione a Montecitorio il 13 settembre. A ottobre il Congresso a Milano: “Nell’era della paura, la libertà è indispensabile alla vita”.

Un decreto che destini alla ricerca scientifica gli embrioni non idonei ad una gravidanza, un cambio di rotta su Ogm e modifica genetica verde, risorse per i disabili, figli a coppie gay ed eutanasia.

Sono solo alcune delle proposte che gli iscritti all’Associazione Luca Coscioni – più di 2000 – lanceranno al governo Conte il 5, 6 e 7 ottobre prossimi nel corso del XV congresso in programma all’Università di Milano e che avrà come tema “Le libertà in persona”.

Ne parliamo con Filomena Gallo, segretario politico dell’Associazione, che subito spiega:

Abbiamo scelto questo titolo perché la libertà è indispensabile alla vita. Viviamo nell’era delle paure e persino la libertà è presentata come un pericolo dal quale difendersi. Le proibizioni contro la ricerca scientifica e la libera scelta sul nostro corpo tolgono salute e speranza, rafforzando l’arbitrio del potere. L’Associazione Luca Coscioni è lo strumento per chi ha fiducia in una libertà, che è responsabilità e conoscenza, vissuta e condivisa per migliorare la qualità della vita e della democrazia. Quello di ottobre sarà il congresso del movimento per le libertà civili, l’alternativa alla politica della paura, un’occasione per ascoltare la voce dei ricercatori, delle persone malate e con disabilità e di tutti gli altri cittadini che si vogliono unire per conquistare nuove riforme laiche, dal corpo dei malati al cuore della politica. Ma diventerà anche un momento di riflessione su quanto fatto nei due Governi di centrosinistra, da cui, nonostante i grandi passi in avanti sul fine vita e le unioni civili, ci aspettavamo qualcosa di più, e sulle battaglie future”.


Democratica intervista Filomena Gallo: Continua a leggere  ➡ 

L’Associazione Luca Coscioni è una associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità vi sono l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.