Zooppa e Stop Global Warming lanciano una call creativa per l’emergenza climatica

Tre giurati d’eccezione: il maestro della fotografia Oliviero Toscani, l’illustratore Emiliano Ponzi ed il direttore creativo della campagna Avy Candeli

È attiva sulla piattaforma di  zooppa.com la Call creativa per supportare il progetto #StopGlobalWarming, l’Iniziativa dei Cittadini Europei per affrontare l’emergenza climatica.

Zooppa, la piattaforma internazionale che ospita gare e progetti creativi, da sempre si  muove nella direzione della sustainability per rendere il mondo un posto migliore attraverso la creatività. Con l’impegno in questo progetto non commerciale, rafforza la propria mission di dare spazio alla creatività per progetti di valore che possano portare un miglioramento all’interno e all’esterno della community.

“Abbiamo deciso di farci portavoce di un invito all’azione creativa collettiva: siamo orgogliosi di poter fare qualcosa di concreto nella lotta al cambiamento climatico. Da sempre ci impegniamo a valorizzare la creatività come una forza potente per guidare un cambiamento sociale positivo” ha dichiarato Edoardo Cassina Strategy Officer TLNT di Zooppa GM

La Call creativa ha l’obiettivo di attivare artisti di tutto il mondo per contribuire con la loro arte alla diffusione dell’iniziativa stopglobalwarming.eu, una raccolta firme per chiedere alla Commissione europea una normativa dell’UE che scoraggi il consumo di combustibili fossili, incoraggi il risparmio energetico e l’uso di fonti rinnovabili per combattere il riscaldamento globale.

“Molti creativi sono già impegnati come cittadini a ridurre la propria impronta ecologica, ad esempio muovendosi in bicicletta o consumando responsabilmente. Partecipando a questa Call possono contribuire col proprio talento al raggiungimento di un obiettivo che potrebbe avere un impatto straordinario con conseguenze globali: se l’Unione europea dovesse approvare la proposta StopGlobalWarming.eu, il mondo seguirebbe a ruota.” ha dichiarato Avy Candeli, direttore creativo di Stop Global Warming.

La Call è aperta a tutti i creativi, a livello mondiale, che sono chiamati a realizzare progetti grafici, illustrazioni o scatti fotografici per promuovere questa grande azione collettiva: la firma di una iniziativa, che è molto più di una petizione. Le proposte potranno essere opere edite o inedite sul tema dei cambiamenti climatici. Importante è l’inserimento del logo SGW, che comprende una call to action e il riferimento al sito stopglobalwarming.eu per portare chiunque vedrà l’opera ad aderire all’iniziativa.

I partecipanti alla Call potranno dimostrare il loro supporto all’iniziativa anche condividendo il progetto sui propri canali per invitare i loro contatti a prendere parte alla Call, firmare e condividere a loro volta l’iniziativa per riuscire a raggiungere l’obiettivo: un milione di firme per riuscire a far discutere la proposta al parlamento europeo. Le opere saranno valutate da una giuria d’eccellenza, riunita appositamente per il progetto, composta dal fotografo Oliviero Toscani, l’illustratore Emiliano Ponzi e il direttore creativo Avy Candeli, affiancati dal team di Zooppa e SGW.

Tutti i progetti creativi saranno visionati da questi affermati professionisti. Per ogni categoria saranno selezionati 3 vincitori che riceveranno un feedback diretto sul proprio progetto dal panel di giuria, con l’opportunità di contatto diretto e confronto. I vincitori e le opere più originali inoltre saranno inseriti in una shortlist e condivise anche sui canali ufficiali di SGW e di Zooppa.

Il brief per partecipare alla Call è aperto a qualunque stimolo e suggestione e i partecipanti saranno liberi di scegliere il tone of voice che sentono più affine. Le opere dovranno suscitare una reazione che incoraggi le persone a prestare attenzione al tema del climate change e ad agire per contrastarlo. I contenuti caricati rimarranno di proprietà degli autori e saranno utilizzati esclusivamente per la promozione dell’iniziativa sui canali online e offline.

Per partecipare alla Call creativa è sufficiente visionare il brief disponibile nella pagina di progetto, dove sarà possibile caricare i propri contributi entro le ore 18.00 del 24 giugno 2020.