Lettera di Gianfranco Spadaccia al PRNTT

Spadaccia

 

All’Ufficio di Presidenza del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito

Al Consiglio di Amministrazione di Radio Radicale

Cari amici,

   mi rivolgo a voi con questa espressione che mi è suggerita da una lunga consuetudine di rapporti, durata alcuni decenni, cercando di dimenticare gli atteggiamenti assai poco amichevoli che ho ricevuto da alcuni di voi negli ultimi anni, per iscrivermi al Partito e cercare di contribuire in questa maniera al raggiungimento dei 3000 iscritti entro il 2017 e contribuire a determinare le condizioni che ne impediscano la chiusura. Invio a questo scopo un assegno di 200 euro.

Continua a leggere: QUI LA LETTERA INTEGRALE


In seguito all’invio ai destinatari di questa lettera del 10 agosto scorso, sono seguite alcune risposte dirette al mittente e in alcuni casi disponibili su Facebook. Si pubblica una risposta da parte di Gianfranco Spadaccia e che vi riportiamo di seguito.

Lettera del 17 Agosto 2017

All’Ufficio di Presidenza del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito

Al Consiglio di Amministrazione di Radio Radicale

Cari amici,

Ho perfezionato la mia iscrizione inviando un bonifico di 200 euro al Partito Radicale. Rispondo ad alcune delle obiezioni che sono state rivolte alle motivazioni contenute nella lettera indirizzata all’Ufficio di Presidenza del PRNTT con la quale ne annunciavo l’intenzione. Da questo momento di conseguenza non sono solo un radicale ma un radicale iscritto al Partito Radicale nonviolento transnazionale e transpartito.

Continua a leggere: QUI LA LETTERA INTEGRALE