Biotestamento: “Ora rafforzare la legge inserendo le DAT nella Tessera Sanitaria”

Biotestamento Consiglio di Stato dà il via libera

Biotestamento: “Ora rafforzare l’operatività della legge con inserimento delle DAT nella Tessera sanitaria”

Biotestamento Consiglio di Stato dà il via libera all’attuazione della legge.

Dichiarazione di Filomena Gallo e Marco Cappato

Via libera dal Consiglio di Stato all’attuazione del biotestamento, con il deposito oggi delle risposte ai quesiti del Ministro della Salute Giulia Grillo sulle Disposizioni anticipate di trattamento, con particolare riferimento alla Banca dati nazionale, contribuendo all’effettiva attuazione del testamento biologico.

Bene il parere del Consiglio di Stato, e bene anche la volontà della Ministra Giulia Grillo di non lasciar passare ulteriore tempi rispetto a termini di legge già scaduti per l’istituzione della Banca dati” dichiarano di Filomena Gallo e Marco Cappato, segretario e tesoriere dell’associazione Luca Coscioni.

La Banca dati Nazionale sulle Disposizioni anticipate di Trattamento consentirà che le stesse Dat siano rese note su tutto il territorio ai sanitari che dovranno attenersi a quanto previsto per legge (219/17).

Chiediamo al Ministro al fine di rafforzare l’operatività della legge attraverso la Banca dati delle disposizioni anticipate di trattamento con un Decreto che preveda l’inserimento delle Dat nella tessera sanitaria regionale”.

L’Associazione Luca Coscioni è una associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità vi sono l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.