Anche Acireale potrebbe avere presto il suo Registro del Biotestamento!

Testamento biologico

Dopo un lungo lavoro, iniziato il maggio scorso con un evento organizzato dalla Dott.ssa Palmina Fraschilla, Autorità Garante per i diritti delle persone con disabilità, insieme al dottor Riccardo Castro, consigliere comunale delegato per l’abbattimento delle barriere architettoniche, cui sono intervenuti Zelda Raciti, Referente ALC sul territorio, e Beppino Englaro, è stata protocollata la lettera indirizzata al sindaco e all’assessore delle politiche sociali.

Un primo grande passo verso l’istituzione del Registro, reso possibile dall’impegno della Dott.ssa Fraschilla e del dottor Riccardo Castro.

Speriamo dunque che a breve Acireale, grazie all’impegno di tanti volenterosi sul territorio, si doterà di un registro!

QUI la richiesta al Consiglio Comunale di Acireale

Nata a Prato nel 1987, laureata in “Studi Internazionali” presso l’Università degli Studi di Firenze con una tesi sui “child soldiers”, ha  successivamente conseguito una laurea specialistica in “Istituzioni e Politiche dei Diritti Umani e della Pace” presso l’Università degli Studi di Padova, redigendo una tesi sperimentale sulla dispersione scolastica nelle periferie di Napoli e Palermo. Nel marzo 2016 ha inoltre conseguito un Master di II Livello in “Geopolitica e Sicurezza Globale” presso l’Università La Sapienza di Roma con una tesi dal titolo “Diritto internazionale e Geopolitica: teoria e prassi dell’ingerenza umanitaria. Focus sulla Libia“. Dopo aver profuso impegno nel campo della cooperazione internazionale e dei diritti umani con stage presso alcune NGOs del settore, dal marzo 2015 lavora presso l’Associazione Luca Coscioni.