Adozione proposte di riforma Covid-19 sui diritti delle persone non italiane

Coronavirus e salute mentale
L’Associazione Luca Coscioni aderisce alle proposte di riforme relative l’impatto del Covid-19 sui diritti delle persone non italiane e le misure di tutela necessarie

L’Associazione Luca Coscioni ha sottoscritto il Documento da decine di associazioni contro il silenzio istituzionale sulla condizione delle persone straniere ed in particolare dei/delle richiedenti asilo, delle persone senza fissa dimora e dei lavoratori e delle lavoratrici ammassati negli insediamenti informali rurali.

Il documento propone e chiede al legislatore soluzioni concrete ed immediate che consentano di garantire a tutte le persone le medesime tutele previste dai provvedimenti per contenere il contagio da coronavirus.

Nei giorni scorsi Gianfranco Schiavone, vicepresidente dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, aveva presentato il documento in un Podcast di Agenda.