15 – 16 ottobre anche in carcere si firma per la legalizzazione

Ultimi Legalizziamo days
Comunicato di Filomena Gallo e Riccardo Magi, rispettivamente Segretaria dell’Associazione Luca Coscioni e Segretario di Radicali Italiani
La battaglia per la cannabis legale varca i cancelli delle carceri italiane. Sabato 15 e domenica 16 ottobre Radicali Italiani e Associazione Luca Coscioni, promotori della campagna Legalizziamo!, raccoglieranno le firme dei detenuti sulla proposta di legge di iniziativa popolare per la legalizzazione della cannabis e la decriminalizzazione dell’uso personale di tutte le sostanze.
 
I militanti delle associazioni radicali e delle altre organizzazioni che sostengono la campagna Legalizziamo entreranno con i banchetti di raccolta firme sabato 15 ottobre negli istituti di Regina Coeli a Roma, di Bollate a Milano, di Bolzano, Velletri e Vigevano; domenica 16 ottobre negli istituti di Rebibbia a Roma e San Vittore a Milano. I detenuti del carcere di Foggia potranno firmare la legge popolare per la cannabis legale sabato 22 ottobre  (il programma è in aggiornamento).
 
“E’ proprio sulla giustizia e sulle carceri che si riflettono in modo più drammatico i danni e il fallimento delle politiche proibizioniste”, spiegano il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi e il segretario dell’Associazione Luca Coscioni Filomena Gallo, “sono quasi 17mila in Italia i detenuti reclusi a causa dell’articolo 73 del Testo unico sugli stupefacenti, che punisce la produzione il traffico e la detenzione di sostanze stupefacenti. Parliamo del 32% della popolazione penitenziaria: cioè uno su tre. E la stessa fetta di detenuti manifesta problemi di dipendenza. Si tratta soprattutto di giovani e giovanissimi, alle prese con processi interminabili e anni dietro le sbarre e che, una volta fuori, fanno molta fatica a ripartire. Per questo riteniamo importante coinvolgere i detenuti nella lotta per una riforma non più rinviabile, che ormai trova d’accordo la Direzione nazionale antimafia, sindacati di Polizia come il Siulp, magistrati come Raffaele Cantone, e la stragrande maggioranza del Paese. Ringraziamo quindi il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per aver autorizzato la raccolta firme nelle carceri sulla nostra legge popolare Legalizziamo.it”, concludono.
 
Legalizziamo! è una campagna promossa da Radicali Italiani e Associazione Luca Coscioni in collaborazione con Possibile, A Buon Diritto, Coalizione Italiana per le Libertà Civili e Democratiche, Forum Droghe, Antigone, La PianTiamo, Società della Ragione e decine di grow shop/canapai italiani. 
 
Tutte le info sulla campagna sono disponibili su www.legalizziamo.it