Diritto all'aborto e contraccezione gratuita

Firma la petizione al Parlamento

Firma la petizione al Parlamento
testata landing

A 45 anni dall’approvazione della legge 194 ancora non conosciamo lo stato della sua applicazione. Il governo non fornisce dati aperti, utili e aggiornati. L’ultima relazione del Ministro della Salute riguarda il 2020. Oggi non sappiamo come e dove si possa abortire nelle singole Regioni italiane. I metodi contraccettivi non sono conosciuti e accessibili come in altri Paesi europei. Firma per la pubblicazione di dati aperti sull’applicazione della legge sulla interruzione volontaria della gravidanza e per rendere gratuiti tutti i metodi contraccettivi.

Firma la petizione al Parlamento

5224 hanno firmato. Arriviamo a 10000!

Dati Personali