Università

Da quasi mezzo secolo i governi che si succedono sembrano dar per scontato, senza dirlo, che la ricerca scientifica, l’innovazione tecnologica e un’istruzione non servono. L’Italia dedica solo l’1,2% del PIL alla ricerca, quasi la metà della media europea che è invece pari all’1,9% del PIL. Ma, prima ancora dell’esiguità delle risorse vi è il problema della degenerazione in senso antimeritocratico dell’università che sta compromettendo il futuro di intere generazioni. L’Associazione vuole riformare il sistema riguardo il meccanismo di assegnazione dei fondi pubblici e le procedure di reclutamento nelle università.