Sara Martelli

Bio:

Sara Martelli, quasi 43 anni, milanese, adottata (malvolentieri) dalla Brianza.
Una laurea all’Università degli Studi di Torino in Scienze dell’Educazione, Master biennale in Pedagogia Clinica, dottorato di ricerca in Scienze dell’Educazione sotto la cattedra di Psicopatologia dell’Età Evolutiva all’Università di Torino in collaborazione con la University of Saint Andrews, Scozia. Accumulatrice seriale di pezzi di carta, ha appena concluso un corso per Assistenti alla comunicazione nelle disabilità sensoriali e sta frequentando la laurea Magistrale in Psicologia all’Università di Pavia.

Dopo qualche anno di babysitting, appassionante telemarketing e altri lavoretti, dal 2004 – per professione e passione – si occupa a vario titolo e con diverse prospettive di disabilità:

  • fino alla chiusura del corso di laurea, docente sulla cattedra di Didattica e Pedagogia Speciale presso l’Università del Piemonte Orientale;
  • ha fatto per 10 anni ricerca nell’unità di Neuropsicolgia dell’IRCCS E.Medea di Bosisio Parini;
  • per quasi 5 anni educatrice scolastica.
  • attualmente progettista e maestra di scuola primaria.

Da quando ha 16/17 anni – per militanza e passione – si occupa di politica e diritti delle persone svantaggiate. Negli ultimi 20 anni si è occupata molto attivamente di diritti sessuali e riproduttivi, ha ideato e coordina la campagna nazionale “Aborto al Sicuro” promossa, fra gli altri, dall’Associazione Luca Coscioni.

Riascolta gli interventi di Sara Martelli su Radio Radicale