petizione eu can do it
Firma subito

Stiamo vivendo tempi straordinari e rischiosi. Abbiamo bisogno che l’UE assuma la leadership nel mettere in campo un piano d’azione per rispondere a breve e medio termine alle sfide globali cui facciamo fronte oggi. Nessuno Stato può fronteggiare le conseguenze del COVID-19 da solo.

Ci appelliamo al Parlamento europeo (PE) affinché implementi i meccanismi adatti per riprendere il suo lavoro il più rapidamente possibile e organizzi uno spazio per l’elaborazione, la proposta e la mobilitazione di tutti gli strumenti possibili. L’attuale sistema istituzionale dell’UE ha dimostrato le sue debolezze e la sua inadeguatezza. Insieme a misure a breve termine, è necessario rilanciare l’iniziativa di una riforma democratica dell’UE per renderla adatta agli obiettivi.

Il PE deve essere in prima fila per questa iniziativa, ed esortare l’UE a produrre una strategia per affrontare questo percorso, basata su 5 pilastri:

➡  Dare una risposta comune e sistemica dell’Unione europea alla crisi del COVID-19;

➡ Riformare il sistema sanitario e gli strumenti di protezione civile dell’UE per rispondere alle epidemie;

➡ Implementare tutte le misure di politica economica, finanziaria e monetaria per permettere all’UE di sbloccare le risorse e misure comuni per supportare tutti gli europei nelle conseguenze della pandemia, incluse le misure per la mutualizzazione dei debiti pubblici, le risorse proprie per il budget dell’UE, secondo una radicale conversione ecologica della tassazione europea (inclusa l’accelerazione del Green New Deal);

➡ Trasformare il primo stadio della Conferenza sul Futuro dell’Europa in un’assemblea pubblica e rimodellare i suoi obiettivi;

➡ Contribuire ad un meccanismo per prevenire e fronteggiare le epidemie e le pandemie.

Con la tua firma puoi sostenere la petizione ufficiale al Parlamento europeo, sottoscritta il 24 marzo 2020 e inoltrata per il processo di valutazione dalla “Peti Commission”


Leggi QUI il testo completo della petizione Eu can do it


Sostenitori della proposta Eu can do it

Marco Cappato, Lorenzo Mineo, Virginia Fiume – Eumans

Marco Perduca, Guido Long – Science for Democracy

Pier Virgilio Dastoli – Movimento Europeo

Monica Frassoni – Federalist and Green

Filomena Gallo – Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica

Lorenzo Marsili, Niccolò Milanese, Martin Pairet – European Alternatives

Toni Venable, Anna Comacchio, Beniamino Brunati – ECIT Foundation

Jesse Colzani – The Good Lobby

Roger Casale – New Europeans

Ulrike Guerot – European Democracy Lab

Michele Fiorillo – EU Networks Coordinator, Civico Europe

Iga Kamocka – Polish Robert Schuman Foundation

Massimiliano Nespola, Journalist and expert of European policies

Leonardo Monaco, Chairman Certi Diritti

Tony Simpson, Permanent EU Citizenship ECI and Bertrand Russell Peace Foundation

Prof. Roberto Castaldi, CESUE

Prof. Fabio MasiniCESUE

Richard Roberts, Nobel Prize for Medicine

Prof. Simona Giordano, University of Manchester, CSEP

Omri  Preiss, Alliance for Europe

Paola Bonfanti, The Francis Crick Institute / UCL

Francois Xavier Mombelli, Le Cannabiste

Reyet Margot, Association Vent d’Ouest

Martina Helmlinger, Grow Scientific Progress

Pr. Tara Dasgupta Dasgupta, University of the West Indies

Milutin MiloševićDrug Policy Network South East Europe

Unisciti anche tu con la tua firma!

Condividi l'appello con la tua rete professionale su Linkedin