Filomena Gallo per Radio Radicale
Firma subito

**** AGGIORNAMENTO **** 

L’Associazione Luca Coscioni aderisce alla manifestazione “SALVIAMO RADIO RADICALE” che si terrà domenica 21 aprile dalle ore 11 a Roma, presso Piazza Madonna di Loreto (Altare della Patria, lato sinistro)

**** APPELLO ****

Ci uniamo agli appelli al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte perché non interrompa la convenzione tra Stato italiano e Radio Radicale per la trasmissione dei lavori del Parlamento, destinando la radio alla chiusura.

Radio Radicale, voce senza filtri delle istituzioni e della democrazia, assicura un servizio pubblico unico, svolto ininterrottamente dal 1976.

Sin dalla sua fondazione, Marco Pannella aveva immaginato un’emittente priva di finanziamenti pubblicitari che seguisse le vicende della politica e della società italiana. Una emittente che mettesse al centro il diritto alla conoscenza di tutti a partire dalla conoscenza del processo decisionale delle istituzioni.

Grazie a Radio Radicale i lavori del Parlamento e momenti cruciali della storia del nostro Paese sono entrati nelle case di tutti. Senza Radio Radicale molte delle battaglie per le libertà civili e i diritti umani – in Italia e altrove – non avrebbero avuto spazio.

Radio Radicale svolge un ruolo fondamentale per la vita democratica italiana di tutti i giorni e, con i suoi vasti archivi, è memoria storica del nostro Paese.

Ci appelliamo, quindi, al Presidente del Consiglio affinché non venga disperso e spento questo patrimonio di libertà, democrazia e conoscenza.

QUI l’intervento in difesa di Radio Radicale di Filomena Gallo all’VIII Congresso Italiano del Partito Radicale

L’Associazione Luca Coscioni è una associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità vi sono l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.

Condividi l'appello con la tua rete professionale su Linkedin