foto di Maria Sole Giardini per appello GPA
Firma subito

È giunto il momento di chiedere al Parlamento una legge sulla Gravidanza solidale. Riteniamo che occorra intervenire per superare un divieto che non protegge, ma espone, all’abuso. Per chi non è libero di autodeterminarsi, per i nati all’estero non riconosciuti in Italia, per la gestione dei problemi reali contro arbitrari proibizionismi, chiediamo ai nostri rappresentanti politici di rispettare, proteggere e garantire i diritti di tutti i soggetti coinvolti in un percorso di gravidanza solidale.

Condividi l'appello con la tua rete professionale su Linkedin